Minorca fuori stagione: come e perché visitarla

Perché visitare Minorca fuori stagione

Quando gli ultimi turisti tornano a casa, chiudono i negozi di souvenir e la maggior parte dei locali delle urbanizzazioni e scompaiono sdraio ed ombrelloni sulle spiagge, proprio qui, in questo momento è quando Minorca torna ad essere l’isola preferita dai suoi abitanti.

Il turismo è fonte di ricchezza sia culturale che economica ed è molto importante per Minorca, questo si sa, ma fuori stagione il fascino che si respira sull’isola è unico e solo coloro che abitano qui lo possono capire e godere.

Visitare Minorca fuori stagione, sia da turista che da persona che desidera viverci o trascorrere un lungo periodo, significa scoprire la vera Minorca.

Il clima, quasi sempre mite, permette di fare lunghe passeggiate immersi nella natura, sia nei sentieri come il Camí de Cavalls, come nelle spiagge, ora vuote (o quasi).

Nei paesi e città rimangono aperti i negozi locali dove poter comprare e mescolarsi con i minorchini, potendo vivere da vicino il loro stile di vita, il “poc a poc”.

Molti dei ristoranti tradizionali rimangono aperti ed offrono piatti di stagione succulenti e preparati con prodotti a km 0, un’esplosione di sapori che più difficilmente si può provare d’estate.

Inoltre, anche se non così movimentata come d’estate, l’attività culturale di Minorca rimane attiva, potendo comunque frequentare bar, concerti e spettacoli di ogni genere.

Insomma, girare Minorca senza traffico, con tranquillità e prendere contatto diretto con la sua natura, fauna e flora, è un’esperienza, di certo, da vivere!

Vivere Minorca fuori stagione

Se visitare Minorca fuori stagione è senz’altro un’ottima idea, com’è viverci?

Vivere a Minorca è sinonimo di tranquillità, pace e natura. Qui non troverai città frenetiche, vita mondana né stress, ma una vita “slow” e genuina, perfetta per gli amanti della natura.

Trovare un lavoro a Minorca per tutto l’anno non è semplice, ma se sei pensionato, un nomade digitale oppure hai comunque la possibilità di lavorare da casa, Minorca può rappresentare un vero e proprio cambio di vita.

Molto spesso il nostro corpo e la nostra mente richiedono un cambio di vita, uno “staccare” vivere in modo diverso. Se questo è il tuo caso, visita Minorca fuori stagione e ne rimarrai innamorato.

I prezzi di Minorca

L’isola di Minorca durante la stagione estiva, soprattutto nei mesi di luglio ed agosto, non è di certo economica.

La cosa, però, cambia fuori stagione: affittare un appartamento a lungo termine a Minorca è di certo molto più economico rispetto a molte altre città europee, per non parlare delle spese di cibo e bollette, molto inferiori rispetto all’Italia o al nord Europa.

Vivere a Minorca tutto l’anno, per un lungo periodo o semplicemente per una visita fuori stagione ha un rapporto qualità/prezzo decisamente migliore rispetto a farlo durante i mesi estivi.

Minorca è un’isola semplice, che ha da offrire tantissimo a coloro che vogliono “uscire dai canoni”, dalle liste infinite di cose da vedere e decidono di lasciarsi trasportare dalle vibrazioni che trasmette. Fuori stagione è il periodo migliore per farlo, cosa aspetti?

Minorca: un’isola semplice dalle grandi meraviglie

Minorca: un paradiso del Mediterraneo

Minorca è un’isola piccola, con soli 45km di lunghezza, tuttavia nasconde moltissimi tesori che migliaia di persone ogni anno cercano di scoprire durante le loro vacanze.

Non si tratta di certo di grandi monumenti architettonici o metropoli da visitare, ma il contrario: Minorca offre piccoli e grandi tesori naturali che è stata capace, anche se molto frequentata, soprattutto durante i mesi estivi, di conservare e mantenere intatti non senza un grande sforzo! Non per niente, è stata dichiarata Riserva della Biosfera dall’UNESCO.

L’isola di Minorca è famosa per le sue splendide spiagge, la maggior parte di sabbia bianca finissima e mare turchese che nulla hanno da invidiare alle migliori spiagge dei Caraibi.

L’isola, però, ha molto più da offrire: bellissimi percorsi ed aree naturali, paesi e città dove la vita non è così frenetica come in altri luoghi europei, per non dimenticare, poi, il poc a poc”, uno stile di vita semplice e tranquillo che gli abitanti di Minorca difendono ed al quale non è difficile adattarsi e vivere meglio.

Continua a leggere e ti spiegheremo di più su Minorca, un piccolo gioiello del Mediterraneo.

Minorca: dove si trova?

Minorca si trova in mezzo al mar Mediterraneo occidentale ed appartiene all’arcipelago delle Isole Baleari composto da Maiorca, l’isola più vicina e più grande, Ibiza, famosa per l’ambiente giovane e la vita notturna e Formentera, più esclusiva e frequentata da VIP.

È la più orientale delle Baleari e, per questo motivo, presenta specie endemiche (di flora e fauna) caratteristiche della Sardegna e della Corsica dalle quali dista meno di 500 km.

La distanza tra Minorca e la costa spagnola, invece, è di sole 149 miglia nautiche, ovvero, meno di 240 km.

È possibile arrivare a Minorca sia in aereo, con voli diretti (soprattutto d’estate) da molte città italiane ed europee o in nave da Barcellona o Tolone (Francia).

Il clima di Minorca

Il clima di Minorca è Mediterraneo, con inverni miti ed estati calde, ideali per godersi il suo splendido mare.

Anche se le temperature invernali non scendono, di solito, sotto i 0 gradi, le giornate possono essere molto ventose a causa della Tramontana, un vento del nord molto frequente a Minorca.

D’estate, invece, scorre sempre una leggera brezza che permette godersi le bellissime spiagge e, magari, di indossare un golfino alla sera.

La primavera e l’autunno sono miti e molti li considerano il periodo migliore per visitare Minorca.

Non c’è, inoltre, da dimenticare che l’isola vanta una media di 300 giorni di sole all’anno: il vero e proprio paradiso per coloro che desiderano fuggire dai climi estremi e piovosi.

Breve storia di Minorca

Minorca possiede una storia antica e moderna molto appassionanti e curiose.

L’età antica di Minorca, la cosiddetta Era Pre-talaiotica, ci ha lasciato particolari costruzioni come las taulas, los talayots e las navetas, alcune di loro esclusive dell’isola.

In epoca più recente, invece, grazie alla sua posizione strategica in mezzo al Mediterraneo, è stata contesa da diverse civilizzazioni che l’hanno conquistata e l’hanno destinata come base navale.

Islamici, Cristiani (spagnoli), francesi e britannici sono solo alcuni dei popoli che hanno dominato Minorca e hanno lasciato resti di cultura e tradizione che perdurano fino al giorno d’oggi.

I britannici, però, sono stati quelli che più a lungo si sono soffermati sull’isola, mantenendo il loro dominio per quasi due secoli. Furono proprio loro che proclamarono Mahón la capitale dell’isola, fino a quel momento, titolo destinato a Ciutadella.

Percorrere le città, paesi e giacimenti archeologici perfettamente conservati, è come fare un tuffo nel particolare ed interessante passato di Minorca.

Perché andare a Minorca: 10 motivi per visitare l’isola

Perché andare a Minorca: 10 motivi per visitare l’isola

Dopo ciò che abbiamo detto, la risposta può risultare ovvia: Minorca è un piccolo paradiso tutto da scoprire!

Tuttavia, se hai ancora dei dubbi, ti diamo 10 motivi per cui visitare Minorca:

  1. Le sue splendide spiagge

  2. Percorsi naturali per fare lunghe passeggiate sia a piedi che in bicicletta

  3. Paesi e città tranquille

  4. Monumenti e giacimenti archeologici magici ed interessanti

  5. Una gastronomia ricca e varia

  6. Prodotti unici sia gastronomici che artigianali

  7. Clima perfetto praticamente tutto l’anno

  8. Calma e tranquillità per rilassarsi e rinnovarsi

  9. Cultura ed attività tutto l’anno

  10. Stile di vita slow

Vivere a Minorca

Tra le tantissime persone che visitano Minorca ogni anno, alcune di loro (sempre di più) si chiedono come sia vivere a Minorca.

Noi, che ormai è da tanti anni che abitiamo qui, possiamo affermare con certezza che vivere a Minorca è meraviglioso, ma non è da tutti.

Se desideri movida, attività e locali di ogni genere aperti tutto l’anno, Minorca sicuramente non è ciò che fa per te. Se, invece, stai cercando un luogo tranquillo, nel quale poter passare le tue giornate a contatto con la natura e dove la vita sembra trascorrere più lentamente rispetto ad altri luoghi europei, Minorca, può essere proprio quello che stavi cercando.

trovare un lavoro tutto l’anno a Minorca non è semplice, per questo motivo in molti decidono di aprire attività commerciali aperte principalmente d’estate. Se, però, sei pensionato o hai la possibilità di lavorare da remoto, Minorca può diventare facilmente la tua nuova casa.

Minorca è un’isola semplice ma dalle grandi meraviglie, alcune famose, ed altre più nascoste. Vieni subito a scoprirla!